Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Devi scrivere la tesi di laurea con Microsoft Word e non sai come iniziare? Allora sei nel posto giusto, leggi la nostra guida fino alla fine.

Se sei qui probabilmente è arrivato anche per te il momento di scrivere la tua tesi di laurea. Abbiamo buone notizie per te, perchè sicuramente sei capitato nel posto giusto :-). Continua a leggere la nostra guida , come scrivere la tesi di laurea con word, la troverai sicuramente interessante.

Per essere precisi e ordinati articoleremo questa guida in fasi distinte.

Fase 1 - Il frontespizio

All'inizio di ogni documento e quindi a maggior ragione all'inizio di una tesi dobbiamo inserire un bel frontespizio. Microsoft Word ne mette a disposizione diversi, alcuni dei quali davvero molto belli, da inserire cosi come sono o da personalizzare completamente con colori e caratteri. Quindi se avete già aperto Word cliccate sulla scheda "Home" e quindi su "Frontespizio" in alto a sinistra scegliete quello che più vi piace e personalizzatelo a vostro piacimento, è la vostra tesi di Laurea, e Word vi mette a disposizione centinaia di colori e caratteri con cui scrivere.

Fase 2 - I margini

Se non volete incorrere in brutte sorprese al momento di stampare, meglio impostare i margini di Word prima di cominciare a scrivere la tesi. Dovete sapere che in tipografia prima della rilegatura, ogni tesi viene tagliata di qualche millimetro per dare il classico effetto libro. Sul lato sinistro invece, soprattutto se la tesi è molto voluminosa, la lettura potrebbe essere difficoltosa, meglio quindi lasciare prima di iniziare a scrivere la tesi i seguenti margini:

  • margine superiore 2,5 cm;
  • margine destro 2,5 cm;
  • margine inferiore 2,5 cm;
  • margine sinistro 3,5 cm.

Ecco quindi spiegato come si fa: andate su layout di pagina e cliccate su margini, quindi su margini personalizzati e impostare manualmente i margini indicati sopra.

Fase 3 - Numerazione delle pagine e intestazione

Numerare le pagine della tesi di laurea con Microsoft Word è semplicissimo, basta andare nella scheda "Inserisci" e cliccare "Numero di pagina". In una tesi che si rispetti in genere è abitudine scrivere il numero in basso a destra o al centro.

Nella stessa scheda "Inserisci" troverete anche "Intestazione", vi basterà scegliere tra quelle proposte da word.

Fase 4 - Utilizzo degli stili

L'utilizzo degli stili è di fondamentale importanza per la scrittura della vostra tesi con Word. Gli stili infatti ci consentono di gestire una serie importantissima di informazioni, come caratteri, dimensione dei caratteri, colori, interlinea e tanto altro in modo molto più semplice. Inoltre ci torneranno utilissimi nel momento della generazione del sommario (dell'indice). Vediamo come impostare gli stili. E' fondamentale effettuare questa operazione prima di scrivere la tesi.

Si tratta di impostare due stili, il primo per i titoli dei capitoli e dei paragrafi, il secondo per i contenuti. Dalla scheda "Home" clicchiamo con il tasto destro sul primo stile (sarà quello del nostro corpo, cioè tutto quello che scriveremo) come nell'immagine e quindi scegliamo "modifica".

scrivere tesi con word

Nella scheda che si apre per prima cosa impostiamo il nome, per esempio "Stile tesi" e poi scegliamo la formattazione che vogliamo. I caratteri tipicamente utilizzati per scrivere una tesi sono l'Arial, Times New Roman oppure Calibri, ma anche il Verdana è considerato un buon carattere tesi, mentre il colore sarà ovviamente il nero e le dimensioni variano da un minimo di 12 a un massimo di 14. L'interlinea è generalmente doppia, ovvero 2, oppure 1,5.

Scrivere la tesi con word - impostazione stili

Quindi allo stesso modo scegliamo uno stile per i nostri titoli (mi raccomando è importantissimo per l'indice della tesi), scegliamo uno di quelli che hanno già la scritta "Titolo" sotto, come in figura e chiamiamolo "Titoli Tesi".

Come scrivere la tesi con word - titoli

Modifichiamolo ricordando che per una tesi di laurea i titoli dei capitoli dovrebbero essere di dimensione 16, grasseto, mentre quelli dei paragrafi saranno via via più piccoli fino a raggiungere la stessa dimensione del corpo.

Ora vediamo come utilizzare gli stili. Iniziamo per esempio a scrivere il titolo del primo capitolo, scegliamo il nostro stile "Titoli Tesi" e digitiamo "1.", lasciamo uno spazio e il programma inserirà in automatico un elenco numerato a più livelli, scriviamo quindi a fianco il nome del capitolo. Ora possiamo inserire tutti i paragrafi che vogliamo semplicemente digitando di volta in volta, dopo aver ricliccato si Titoli Tesi, il numero del paragrafo seguito da un punto e da uno spazio (ad ex. "1.1." oppure 1.2. e ancora 1.2.1. e ancora 1.2.1.1.) non superate il quarto livello se non è strettamente necessario, sarebbe troppo!

Tutto il corpo invece dovremo scriverlo quando è selezionato "Stile Tesi".

A questo punto se volessimo cambiare carattere, senza selezionare neanche una parola, ci basterebbe modificare lo stile come visto prima.

Fase 5 - Il sommario (l'indice della tesi)

Avete finito di scrivere la vostra tesi? Bene ora è arrivato il momento di tirare fuori il sommario. Se hai seguito alla lettera tutti i nostri consigli, questa operazione richiederà solo pochi secondi. Scegli la scheda "Riferimenti" e quindi scegli "Sommario" in alto a sinistra. Seleziona l'indice che più ti piace e automaticamente il sommario verrà generato e incollato nella tua pagina.

Fase 6 - Salvataggio formato pdf

Ora la tua tesi è pronta per andare in tipografia, magari dopo averla salvata nel formato pdf. Puoi farlo direttamente da word, scegliendo "File" e poi "Salva con nome".

Se la nostra guida "Come scrivere la tesi con Word" ti è piaciuta puoi salvarla tra i tuoi siti preferiti cliccando contemporaneamente, i tasti " ctrl " e " d " della tastiera, cosi potrai riaprirla ogni volta che ti serve e magari chiedere ulteriori chiarimenti o dare il tuo contributo lasciando un commento. Puoi anche condividerla su facebook utilizzando i social button qui in basso!