Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il file Hosts è un file del sistema presente in tutti i sistemi operativi Windows. Il suo compito è quello di mappare gli Host Name verso gli indirizzi IP. Alcuni Malware possono sovrascrivere DNS e redirigere URL e indirizzi IP in posti diversi. Il computer di un utente normale non dovrebbe avere alcuna modifica al file Hosts. In questo articolo viene spiegato come ripristinare il file Hosts predefinito.

Il file Host in Windows 10 / 8 / 7 è localizzato al seguente indirizzo:

C:\Windows\System32\drivers\etc

  1. Per prima cosa, occorre aprire il Blocco note. Per fare ciò basta digitare "Blocco Note" nella casella di ricerca di Windows, quindi copia il testo seguente e incollalo in un nuovo file di Blocco Note:
    # Copyright (c) 1993-2006 Microsoft Corp.
    #
    # Si tratta di un file HOSTS di esempio utilizzato da Microsoft TCP/IP per Windows.
    #
    # Questo file contiene i mapping degli indirizzi IP ai nomi host. Ogni
    # voce deve essere mantenuta su una singola riga. L'indirizzo IP deve essere
    # inserito nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.
    # L'indirizzo IP e il nome host devono essere separati da almeno uno
    # spazio.
    #
    # Inoltre, è possibile inserire commenti (come questi) su righe
    # singole o dopo il nome della macchina identificato da un simbolo "#".
    #
    # Ad esempio:
    #
    #      102.54.94.97     rhino.acme.com          # source server
    #       38.25.63.10     x.acme.com              # x client host
    # la risoluzione dei nomi localhost è gestita all'interno del DNS stesso.
    #       127.0.0.1       localhost
    #       ::1             localhost
  2. Salva il file con il nome "hosts", come vedi nell'immagine sottostante e chiudi il programma.



  3. Ora dobbiamo aprire la cartella %WinDir%\System32\Drivers\Etc e copiarci dentro il file appena copiato. Vediamo come si fa! A tal fine, attenersi alla procedura seguente:

    1. Nella casella di ricerca di Windows, digita esegui, quindi fai clic sull'icona Esegui.
    2. Digita %WinDir%\System32\Drivers\Etc nella casella Apri, quindi fai clic su OK.

  4. Seleziona il file Hosts e rinominalo come "Hosts.old".

  5. Copia il file Hosts creato precedentemente nella cartella appena aperta. Se viene richiesto di immettere una password di amministratore, fai clic su Continua.

Ora non dovresti più avere problemi. Se l'articolo ti è stato utile, ti preghiamo di sostenerci, seguendoci sui social network. Puoi farlo attraverso i social button che trovi a inizio pagina.