Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In questo articolo ti mostreremo come bloccare WhatsApp con password, proteggendo cosi le tue chat da chi mette il naso dove non dovrebbe :-).

Chi sa quante volte ti sarà capitato di lasciare il telefono in giro per casa, in macchina o comunque incustodito e ti è venuto il dubbio che qualcuno possa aver letto i tuoi messaggi. Se non vuoi avere più questo pensiero puoi proteggere la tua privacy. Chi mette il naso nel tuo telefono, per spiare le tue conversazioni non avrà più scampo. Tutto quello che dovrai fare è installare un'app gratuita. Sei dunque capitato nel posto giusto, perchè in questo articolo ti spiegheremo non solo come bloccare WhatsApp con password, ma ti mostreremo anche un trucchetto per incastrare chi viola la tua privacy.

ChatLock, l'app Android per proteggere Whatsapp

Whatsapp non ha un sistema di protezione con password al proprio interno, perciò sarà necessario scaricare delle applicazioni esterne gratuite, da Play Store, cosi come consiglia lo stesso sito ufficiale di WhatsApp. L'applicazione di cui vi parleremo si chiama Chat Lock e si può scaricare al seguente indirizzo | Link per il download di ChatLock. Chatlock non protegge solo WhatsApp, ma se lo volete, potrete utilizzarlo per bloccare anche altre applicazioni come Facebook, Messenger, SMS, Twitter, Viber, Hangouts ecc.

Per utilizzare Chat Lock è sufficiente installare l'applicazione (gratuita e senza limiti di tempo) tramite il Play Store e poi seguire i seguenti passaggi:

  • Attivazione dell’app all’interno del menu Accessibilità;
  • Impostazione di una password;
  • Attivazione del sistema anti-disinstallazione per impedire a chi non è in possesso della password di disinstallare Chat Lock (passaggio opzionale).

bloccare whatsapp con password screenshot    bloccare whatsapp con password screenshot

È possibile personalizzare il tempo di blocco, in modo che non sia necessario inserire la password ogni volta che si cambia operazione sul dispositivo.

Dicevamo nella premessa che vi avremmo spiegato un trucco per scoprire chi tenta di leggere i vostri messaggi. Esiste infatti una divertentissima funzione che ti ti aiuta a sgamare gli spioni. Come? Ogni volta che qualcuno tenta di accedere alle vostre conversazioni e sbaglia la password, l'applicazione scatta una foto dalla fotocamera anteriore del telefono e la salva in una specifica cartella. La cartella degli spioni appunto! Se preferisci puoi vedere un video che mostra come si fa. Ecco l'indirizzo al video di youtube che mostra come bloccare whatsapp con chatlock.

iPhone: come bloccare whatsapp con password? 

Per gli utenti iPhone non esiste purtroppo un'applicazione gratuita simile a ChatLock. Non ancora almeno. Per il momento possiamo aggirare il problema attivando un codice di sicurezza da inserire ogni volta che si passa dallo schermo spento alla sua attivazione. Per poter impostare il pin di sicurezza occorre entrare nell'applicazione Impostazioni e quindi cliccare su Codice. Nella schermata che si aprirà, sarà possibile impostare la combinazione di 4 cifre necessaria per poter accedere al cellulare. Così facendo sarà impossibile utilizzare il telefono senza sbloccare lo stesso con la password impostata.

Questo metodo ha il vantaggio di offrire una protezione totale del telefono, il che non è certo un problema. Al contrario, considerate la quantità e la sensibilità dei dati che oggi si custodiscono su uno smartphone questa protezione è quanto di meglio possa esserci. Lo svantaggio è quello di dover inserire la password tantissime volte e quindi non solo quando utilizziamo Whatsapp. In attesa di un'applicazione che riempia questo vuoto, a voi la scelta di utilizzare o no il codice di sicurezza.

Buon divertimento.