Seguici sui social:

Seguici su Facebook  Seguici su GooglePlus  Seguici su twitter

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

In quasi tutte le case e in tutti gli uffici sono ormai presenti almeno due o più pc. E chi sa quante volte vi sarà capitato di dover scambiare dati da uno all'altro. Se si tratta di piccoli file si può fare a meno di utilizzare dispositivi esterni come hard disk o chiavette usb (che tra l'altro non si trovava mai quando servono), utilizzando per esempio un allegato di una mail (cioè ci autoinviamo una mail) ma come si fa se dobbiamo scambiare file frequentemente? Opure se i file sono tanti e/o di grosse dimensioni? In questa guida vi spiegheremo come creare una rete domestica con Windows 10. In questo modo potrete non solo scambiare file con grande facilità ma anche condividere le stampanti di casa o dell'ufficio. Cioè un computer è collegato alla stampante, tutti i computer possono stampare. 

 

Per poter creare una rete domestica con Windows 10 utilizzeremo un'apposita applicazione, "Gruppo Home" già presente sul nostro pc. Non dovremo quindi scaricare alcunché. In questo modo potremo condividere immagini, file musicali, video, documenti e stampanti con altri utenti nel gruppo home. 

Rete domestica con Windows 10, istruzioni 

È possibile creare un Gruppo Home con Windows 10, Windows 8/8.1 e 7. Alcune versioni di questi ultimi due possono solo far parte di Gruppi Home creati da altri sistemi operativi ma non sono in grado di crearne uno. Stiamo parlando delle versioni Windows RT 8.1 e di Windows 7 Starter e Home Basic. Di seguito le istruzioni passo dopo passo per creare la nostra rete domestica.

Creazione della rete domestica con Windows 10, 8/8.1 o 7

  1. Con Windows 10 è sufficiente aprire l'applicazione semplicemente digitando "Gruppo Home" nella casella di ricerca che si trova in basso a sinistra accanto al pulsante "Start". Da Windows 8 e 7 si può procedere alla stessa maniera. Nella versione 8 la casella di ricerca compare quando con il cursore del mouse ci spostiamo sul bordo destro dello schermo. Anche in Windows 7 esiste la casella di ricerca, basta cliccare sul bottone "Start" e digitare la parola da cercare nella casella "Cerca programmi e file", in questo caso "Gruppo Home".

  2. Da qui in poi la procedura per creare una rete domestica con Windows 10 è identica a quella di Windows 8/8.1 e 7. Clicca su "Crea un Gruppo Home" e nella schermata successiva scegli le cartelle che vuoi condividere, generalmente è possibile condividere con gli altri PC di casa o dell'ufficio le cartelle contenute in "Raccolte", ovvero le cartelle "Immagini", "Foto", "Video" e "Documenti". A questo punto verrà creata la rete e successivamente generata una password. Annotatela!

Bene, ora che abbiamo creato una rete domestica, dobbiamo far si che essa diventi operativa ovvero aggiungere gli altri pc. Vediamo come si fa.

Aggiungere altri computer alla rete domestica (al "Gruppo Home") 

Dopo che un'altra persona ha creato un gruppo home è possibile parteciparvi con altri pc. A tale scopo, è necessaria la password, che può essere richiesta alla persona che ha creato il gruppo. Vi avevamo chiesto di annotarla. Per aggiungere un pc alla rete creata seguire i seguenti passaggi:

  1. Per aprire l'applicazione "Gruppo Home", segui il punto 1 del paragrafo precedente.
  2. Scegli Partecipa ora e quindi segui le istruzioni visualizzate. Dovrai inserire la password e decidere quali cartelle condividere. 

Accedere ai file del Gruppo Home

La creazione delle rete domestica con Windows è completata, ora in qualsiasi momento, puoi accedere liberamente a tutte le cartelle condivise nel gruppo. Si, ma come? Basta aprire "Esplora risorse" ovvero un qualsiasi cartella. Alla vostra sinistra tra le altre cartelle, troverete anche quelle del Gruppo Home.