Seguici sui social:

Seguici su Facebook  Seguici su GooglePlus  Seguici su twitter

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Introduzione

I grafici sono strumenti molto importanti poiché rappresentano un efficacissimo metodo per mostrare i risultati di un lavoro. Pensiamo per esempio ai dati raccolti per una ricerca di mercato, nella quale vogliamo mostrare in quale città la nostra azienda vende il maggior numero di prodotti. Considerando che in Italia ci sono più di 100 capoluoghi di provincia, avremo una sfilza infinita di numeri, faticosi da leggere e interpretare. In questa seconda lezione della nostra Guida a Excel, vedremo come creare un bel grafico, per mostrare i dati in modo più semplice e impattante.

Chi è esperto di Excel sa già utilizzare bene questo prezioso strumento, gli altri impareranno a utilizzarlo e padroneggiarlo dopo aver letto questa breve lezione. Come sempre cercheremo di esporre le cose nel modo più semplice possibile, aiutandoci pure con qualche esempio e se qualcosa non fosse abbastanza chiara potrete sempre contattarci per segnalarcelo scrivendoci attraverso l'apposito modulo. Basta preamboli dunque, passiamo subito all'azione per imparare a fare un grafico con Excel prima possibile.

Realizzare un grafico a barre o a torta

Per iniziare, vediamo come realizzare un semplice grafico a barre che mostri, per esempio, in quali città la nostra azienda vende di più. Dobbiamo anzitutto creare una tabella che contenga tutti i dati che servono. In questo esempio, dovremo creare una tabella a due colonne. La prima colonna conterrà le città italiane, la seconda conterrà il numero dei prodotti venduti. Aprite Excel e create una tabella simile a quella che vedete nella figura qui sotto.

Tabella per creare un grafico con Excel

A questo punto creare un grafico con Excel è un gioco da ragazzi. Basta selezionare tutte le celle della tabella (etichette incluse) e selezionare Inserisci -> Grafico a barre. Immediatamente comparirà un grafico simile a quello che vedete qui in basso. Segui il percorso rosso mostrato nello screenshot.

Inserimento di un grafico a barre 

E' possibile modificare il grafico una volta creato. Si possono per esempio modificare i colori, le dimensioni e il carattere del testo e persino la griglia del piano cartesiano che ospita il grafico stesso. Generalmente per fare queste modifiche è sufficiente cliccare sugli elementi che si vogliono modificare. Ad esempio, per cambiare il colore delle barre è sufficiente fare clic su una di esse e poi cliccare con il tasto destro del mouse per aprire un comodo pannello dal quale è possibile effettuare diverse modifiche.

Il grafico a barre è uno dei tipi più utilizzato su Excel. Tuttavia alcune volte l'inserimento di grafici differenti risulta più efficace. Vogliamo per esempio mostrare con un grafico quanti alunni di sesso maschile e quanti di sesso femminile ci sono un plesso scolastico. Il tipo di grafico che meglio rappresenta una situazione di questo genere è sicuramente quello a torta. Il procedimento per creare un grafico a torta è molto simile a quello a barre visto sopra e quindi molto semplice, questa volta perciò, dopo aver visto come si crea il grafico, andremo a spiegare come colorare la torta. Sceglieremo il colore azzurro per la parte di torta che rappresenta i maschi e un bel rosa per le donne.

Per prima cosa dobbiamo come sempre creare la tabelle che contiene i dati. In questo caso occorrono due colonne: quella dei maschi e quelle delle femmine. Fatta la tabella dobbiamo seguire i seguenti passaggi:

  1. Selezionare tutta la tabella e cliccare su Inserisci -> Grafico a torta 
  2. Per colorare di rosa la fetta di torta relativa alle femmine bisogna fare doppio clic su di essa. Si aprirà una finestra di dialogo (come vedi in figura), seleziona la scheda Riempimento e scegli il colore che vuoi. Poi ripeti il tutto anche per la fetta di torta relativa ai maschi
  3. Avrai notato la presenza delle percentuali all'interno della torta. Per aggiungerle anche nel tuo grafico Excel devi solo selezionare Progettazione e poi tra i Layout grafici disponibili sceglierne uno che contenga anche le percentuali. Segui il percorso rosso dell'immagine sottostante

Creare un grafico a torta con Excel 

Microsoft Excel mette poi a disposizione un'infinità di strumenti che consentono di personalizzare i grafici creati. Sta a voi esplorarli per imparare a utilizzarli al meglio!

Grafico a mappa con Excel

Con la versione 2016 di Excel è possibile creare dei favolosi grafici a Mappa. Questi possono essere di due tipi:

  • grafici a mappa per valore
  • grafici a mappa per categoria

Il primo tipo di grafico viene utilizzato quando i nostri dati vengono utilizzati per mostrare i valori di una sola categoria (ex. la popolazione mondiale divisa per stati - popolazione = categoria - stati = valore). L'immagine sotto è un classico esempio di questo tipo di grafico. In esso viene mostrata la popolazione dei vari stati del mondo. Gli stati con maggiore popolazione sono di colore blu scuro, quelli meno abitati di colore blu chiaro. L'impatto di questo tipo di grafico è davvero significativo e chi per lavoro ha bisogno di questo troverà in Excel un supporto ineguagliabile. È possibile scaricare una cartella di lavoro con diversi esempi di grafici simili a quelli descritti in questo articolo | esempi grafici a mappa.

I grafici a mappa per categoria vengono invece utilizzati quando i nostri dati sono caratterizzati da tante categorie (ex. coloriamo ogni paese del mondo in base alla religione prevalente). L'immagine sotto è un esempio di questo tipo di grafico. Una rapida occhiata chiarirà meglio di qualsiasi parola.

Come creare un grafico a mappa

 Abbiamo già appreso che prima di creare un grafico con Excel dobbiamo ordinare i dati da mostrare in una tabella.

  • Per questo caso creeremo una tabella composta da 3 colonne che riportano rispettivamente il Paese, la Popolazione e la Religione. 
  • Selezionare una cella all'interno dell'intervallo di dati e fare click su Inserisci -> Grafici -> Mappe, quindi selezionare il grafico a mappa.
  • A seconda dei dati, Excel mostrerà in anteprima una mappa di valori o categorie. Dopo aver premuto OK, Excel inserirà la mappa.

A questo punto non resta che formattare a piacimento il grafico scegliendo i colori opportuni, le dimensioni e il carattere del testo e settando gli altri parametri disponibili.